Ancora informazioni sulla Croazia

Rivedendo foto e filmati della Croazia 2010 (Estate in Croazia con Aura) ed a seguito di una richiesta di informazioni da parte di un velista carrellatore mi sono reso conto che alcune informazioni possono tornare  utili anche ad altri  “marinai carrellatori” che intendano frequentare la zona delle Incoronate.

Da questo punto di vista, le localita’ di Biograd e Pakostane possono essere una buona base di partenza.

Porto di Pakostane:

Si tratta di un paese a mio modo di vedere molto carino e tranquillo.veduta porto di Pakostane.jpg Il porto e’ al centro del paese con subito dietro un parcheggio sterrato (a pagamento) per auto e carrello piu’ un altro per sole auto (sempre a pagamento). Sul braccio che si propende a mare sulla destra (guardando verso il mare) c’e’ sia una gru mobile che uno scivolo abbastanza comodo.

 

veduta scivolo e gru di Pakostane.jpg

………. Su Google Earth il tutto e’ visibile compresa una foto panoramica a 360°, di cui allego una immagine  (sempre tratta da Google Earth). Pakostane si trova poche miglia a sud di Biograd NaMoru sempre sulla costa.

 

Biograd NaMoru:

Il porto, enorme, e’ in realta’ costituito tra tre porti messi insieme: a Nord e’ ubicato il marina Kornati, a Sud il marina Sangulin pianta porto biograd.jpged al centro ci sono i posti ormeggio riservati (almeno credo) ai locali. Poco posso dire su Sangulin mentre il marina Kornati e’ molto accogliente, con uno spazio vicino alla gru ove ci si puo’ fermare per  preparare la barca con tutta calma per il varo, e poi lasciare auto e carrello parcheggiate. Nel marina Kornati non ci sono invece scivoli, per cui le operazioni di varo e alaggio sono possibili solo tramite gru o travel lift. Fuori dal marina ci sono invece, subito a fianco, un paio di scivoli ed un parcheggio pubblico a pagamento (non so se e’ consentita la sosta anche dei carrelli). I due scivoli sono uno chiuso con catena mentre il secondo non sembra troppo ben messo, entrambi credo siano gestiti in loco; anche per questi scivoli c’e’ spazio per le operazioni di preparazione a terra ma molto meno rispetto a quello del marina kornati (le manovre con il carrello diventano quindi un bel po’ piu’ complesse).

In allegato un pdf (   ) con alcune foto dello scivolo e della gru di Pakostane  ed infine un filmato, che nulla ha di artistico, ma permette di vedere gli scivoli di Biograd di cui ho appena scritto ed anche Pakostane.


BV

Ancora informazioni sulla Croaziaultima modifica: 2011-03-26T19:00:15+01:00da countrysailor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *