“Brezza Fresca” di Raffaele – le prime foto

 

Qualche tempo fa e’ arrivato un nuovo possessore di Brezza 22. Si tratta di   Raffaele e la sua Brezza Fresca. Di seguito qualche  foto ricevuta:

Brezza fresca

 

Ecco una bella vista del pozzetto, che ne mette in risalto tutta la spaziosita’.

 

brezza fresca vista pozzettoalleggerito.jpg


Ben venga, da parte di Raffaele, qualche commento su come, secondo lui, va la barca, meglio se confrontata con altri modelli sempre a deriva mobile.

BV

“Brezza Fresca” di Raffaele – le prime fotoultima modifica: 2013-10-20T16:47:00+02:00da countrysailor
Reposta per primo quest’articolo

Commenti

“Brezza Fresca” di Raffaele – le prime foto — 3 commenti

  1. Devo dire che all’ultima regata,nonostante le condizioni meteo veramente pessime, la barca si é comportata bene. Stringe bene la bolina… piú di uno stag 18, ma piú lenta. Io ho sicuramente un problema di vele che ho giá ordinato nuove in laminato che dovranno arrivare nei prossimi giorni. La prossima primavera ho intenzione di partecipare ad un campionato primaverile minialtura, vi faró sapere. Nel frattempo vorrei fare delle modifiche.. tipo il trasto che non ho e che non so come costruire… qualche idea? Preferirei non installarlo davanti al tambuccio. L’archetto a poppa risulterebbe un pò scomodo, ma la soluzione migliore. GrazieCiao

  2. Il trasto io lo metterei alla fine del tambuccio, una decina di centimetri verso poppa rispetto al tambuccio stesso.Il boma infatti e’ abbastanza piu’ corto rispetto alla fine del pozzetto e l’archetto sarebbe piu’ scomodo.Questo se proprio lo vuoi mettere, perche’ aiutandosi con il wang, secondo me se ne puo’ fare a meno del trasto.bv

    • Quindi dici che cazzando bene il vang di bolina puó bastare? Non avendo mai provato la barca col trasto non so se sia necessario invergolare la randa oppure no. Comunque il cna ha predisposto la barca col trasto al tambuccio… ma non li ho sentiti convinti.Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *